martedì, novembre 22, 2011

Torta rustica con cicoria, patate e philadelphia

Ditemi chi di voi non ha difficoltà a far mangiare ai propri bambini (e a volte anche ai propri mariti) la verdura in generale e ancor peggio la tanto odiata e amara CICORIA. Ebbene ecco la ricetta che camuffa quel sapore amaro e la fa confondere con i più simpatici spinaci tanto cari a braccio di ferro. Eh, si, il gusto per certi sapori si forma già da piccoli e solo con certi trucchetti si riesce a far entrare nell'alimentazione alcuni cibi.
Ebbene, come vi dicevo, la cicoria mescolata alle patate che sono dolci, al philadelphia e due cucchiai di uovo sbattuto, assolutamente senza aggiungere sale, diventa più dolce e potete tranquillamente spacciarla per spinaci sia ai bambini che a qualche marito distratto.
Ecco la ricetta:

ingredienti

1 rotolo di pasta sfoglia
mezzo chilo di cicoria tagliata a pezzetti
1 confezione di philadelphia da 250gr
3 patate medie
1 uovo sbattuto.



Mettete la sfoglia in una teglietta di 20cm di diametro con la sua stessa carta (ci sarà una parte in eccesso che userete dopo per chiudere). In una ciotola mescolate la cicoria cotta e sgocciolata bene, philadelphia, le patate lesse schiacchiate con la forchetta, due cucchiai di uovo sbattuto e mescolate; versate nella teglia e chiudete con i bordi esterni della sfoglia. Spennallate col restante uovo sbattuto e mettete in forno a 220° per 25 min. Et voilà!!

7 commenti:

  1. buonaaa!!!tesoro ti ho gia' chiesto di partecipare al mio contest????dai hai visto che premio!!!!baci!!!

    RispondiElimina
  2. Io sotto certi aspetti sono acnora una bambina! ;-) non amo molto la cicoria e questa torta salata la trovo perfetta per mascherarla e renderla ben più gustosa!

    RispondiElimina
  3. Molto sfiziosa,da rifare sicuramente.
    Un saluto.

    RispondiElimina
  4. Ottima proposta di torta salata,complimenti!

    RispondiElimina
  5. Che buona, la proverò senz'altro. volevo anche cogliere l'occasione per invitarti a partecipare a "My 7 link", la catena giochino che tanto ci stà coinvolgendo.

    se ti vaà di partecipare la traccia la trovi quì:
    http://www.labarchettadicartadizucchero.com/2011/11/my-seven-link-project.html

    Un abbraccio

    RispondiElimina