lunedì, ottobre 31, 2011

Nuova collaborazione con.... "Le Tamerici"



  
Oggi niente ricetta ma un piccolo post per comunicarvi una collaborazione molto interessante che ho iniziato con l'azienda "Le Tamerici".
Nata nel 1991, produce conserve alimentari di qualità, in particolare confetture e mostarde, articolate in tre linee, la Classica, la Biologica e quella da Meditazione.
L'azienda utilizza materie prime tipiche del territorio mantovano ormai dimenticate, come la mela campanina o l’anguria bianca, utilizza verdura e frutta insolita da candire, come pomodori verdi e zucca. Ogni materia prima è selezionata e lavorata fresca, rispettando tempi e metodologie particolari, che consentono di preservare colori e profumi senza far ricorso a conservanti, additivi, addensanti o antiossidanti.

Questi sono i prodotti che mi hanno inviato e vi garantisco che sono veramente dei prodotti preziosi,una combinazione di gusti, sapori e odori inusuali, un solo esempio l'unione di prugne e thè affumicato un accostamento inconsueto dal risultato meraviglioso. 

sabato, ottobre 29, 2011

Mini torte crema al rum e cioccolato




Che succede quando non si ha tempo ma si vuole fare tutto lo stesso? Che si fanno i danni e poi bisogna ripararli!!Ebbene, ieri, poiché ho iniziato una nuova collaborazione con Mirco della Vecchia ero partita con l'intenzione di preparare una bella torta crema e cioccolato, ovviamente avevo bisogno di un  pan di spagna, allora chiamo mia madre per farle guardare un pò la bambina mentre io gioco dietro i fornelli e fin quì tutto bene. Preparo il pan di spagna, lo inforno e tutta felice vado in terrazzo con mia madre. Anche fin quì tutto bene, non fosse che avevo dimenticato di mettere il timer, così quando l'odore del pan di spagna è giunto fino in terrazza putroppo era già andato. Dopo svariate imprecazioni che non sto quì a riferire, mi viene la geniale idea di comprare quello già fatto al supermercato....non sarà mica così male?
Di male in peggio. Apro la confezione e quella cosa che non si sa bene cosa sia (certo non pan di spagna!), è spaccata in due e i tre strati sono praticamente incollati. Le imprecazioni erano già finite per il pan di spagna bruciato...ricordate???Ebbene in quel momento mia figlia comincia a gridare perché è l'ora della poppata; vi giuro avrei messo una bomba nella mia cucina, accidenti a me e l'idea della torta. Poi mentre allatto mi viene una nuova idea, e se facessi delle mini torte? Allora prendo bicchieri e tazze per trovare la giusta misura e tagliare la circonferenza...finalmente esausta ho le mie tre tortine, ancora vuote ma ce l'ho fatta, la parte più difficile è andata. Manca solo preparare la crema al rum, che dopo una giornata dietro il pan di spagna , è un gioco da ragazzi e ricoprire con quel fantastico cioccolato. Sono tre tortine imperfette ma: finalmente ce l'ho fatta!!

Ingredienti per una torta 24cm (quindi non la mia)

per il pan di spagna
5 uova
160 gr. di zucchero
150 gr.di farina bianca 00 di grano tenero del MOLINO CHIAVAZZA
75 gr. di fecola di patate

Per la crema
4 uova
50 gr.di amizea amido di mais del MOLINO CHIAVAZZA
mezzo litro di latte
70 gr di zucchero
mezzo foglio di gelatina
1 fialetta di essenza al rum

1 caffe per la bagna

copertura
una tavoletta di cioccolato extra fondente MIRCO DELLA VECCHIA
1/3 di tazza di panna  hulalà


Per prima cosa dovete preparare il pan di spagna, quindi montate le uova e aggiungete lo zucchero finché non diventerà un composto soffice, quando il suo volume sarà triplicato aggiungete gradualmente la farina e la fecola setacciate.
Ungete una teglia di 24 cm con il burro e infarinatela quindi versate il composto e livellatelo. Cuocete in forno a 180 gradi per 20/25 minuti (controllate inserendo uno stuzzicadenti, se esce asciutto è cotto). Togliete dal forno e fate riposare una mezz'oretta poi procedete al tagliarlo .
Intanto preparate il caffè per la bagna e ammollate la gelatina in un pò d'acqua.
Ora procedete con la crema: fate sobbollire il latte con l'essenza al rum, nel frattempo montate i tuorli con lo zucchero e alla fine la farina quando ben gonfio unitelo al latte, mettete la gelatina strizzata e vedrete che il tutto  si addenserà. Prendete uno strato di pan di spagna e bagnatelo con un pò di caffè, senza esagerare altrimenti si romperà, rivestite con uno strato di crema, poi ancora del pan di spagna, caffè e un altro strato di crema. Coprite con l'ultima fetta di pan di spagna e mettete in frigo.
Per la copertura fate ciogliere il cioccolato con la panna a bagnomaria, spegnete e rivestite la vostra torta aiutandovi con una spatola, rimettete in frigo meglio se per una notte intera.







martedì, ottobre 25, 2011

Chocolate cake, frosting and sprinkle...ovvero il trionfo del cioccolato





Ancora cupcakes???.....ebbene si!
ecco la ricetta per questi superbuoni cupcakes di solo cioccolato.

Ingredienti per 12 cupcake

200gr di farina manitoba MOLINO CHIAVAZZA
200gr.di zucchero
60gr di cacao in polvere
100gr di burro
2 uova
1 bustina di lievito
un pizzico di sale
6/7cucchiai di latte

frosting
300gr di zucchero a velo
60 gr di cioccolato in polvere
150 di burro
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
4 cucchiai di latte

Preriscaldate il forno a 180°.
Sbattete le uova con lo zucchero, aggiungete il burro, gradualmente la farina, il cacao in polvere, poi il lievito e un pizzico di sale. A questo punto per ammorbidire un pò l'impasto aggiungete i cucchiai di latte. Rivestite uno stampo per muffin con dei pirottini colorati e riempiteli per 3/4. Infornate per 25 min.Lasciate raffreddare e solo a questo punto decorate con il frosting
Per il frosting
Setacciate lo zucchero a velo e il cacao, aggiungete il burro e sbattete con il mixer a bassa velocità circa due minuti; poi uno per volta aggiungete l'estratto di vaniglia e i cucchiai di latte (potete anche non usarlo, dipende da voi e dalla consistenza che desiderate..io ne metto solo 2.)
Dopo circa 3/4 minuti sarà diventato lucido e spumoso, a quel punto il vostro frosting è pronto
Ora potete decorare i vostri cupcake...

partecipo al contest




mercoledì, ottobre 19, 2011

Fettuccine al limone



Per oggi, ma giusto per oggi voglio tralasciare i miei cupcakes e tutti i miei esperimenti con la pasta di zucchero per postare un primo piatto che amo molto, le fettuccine al limone. Vi ho già detto di quanto amo i limoni, il loro profumo, il loro colore, i ricordi che mi evocano, ma per un pò di tempo, visto che ero incinta, ho dovuto (a malincuore)  evitare di mangiarli. Oggi dopo tanto tempo finalmente torno ad utilizzare i miei adorati limoni. La pasta era buonissima!!!Ed ecco, per chi non la conoscesse, la ricetta:

Ingredienti per 4 persone

320 gr di pasta Benedetto Cavalieri
2 limoni
mezzo bicchiere scarso di vino bianco
1 scalogno
40gr. di burro
200gr. di panna da cucina

Tritate lo scalogno e fatelo appassire nel burro a fuoco basso, dopo 5 min. spruzzate col vino bianco e fate evaporare.
Nel frattempo grattuggiate la buccia dei limoni e spremete il succo di uno solo. A questo punto aggiungeteli e fate cuocere per altri 4 minuti, poi versate la panna e mescolate per gli ultimi cinque minuti.
Condite le fettuccine, impiattatele e spolverate con parmigiano.
Buon appetito!!




lunedì, ottobre 17, 2011

Chocolate cake with raspberry buttercream






Che dire, i cupcake sono diventati la mia ossessione!
Sono così belli, colorati e semplici da fare che non posso fare a meno di prepararne degli altri ogni volta che finiscono. Con un pò di fantasia ci si può sbizzarrire con colori, sapori e piccole decorazioni e anche chi, come me, ha pochissimo tempo può realizzare in 15 min. dei dolcetti che sono una gioia  per gli occhi e per il palato perciò ecco per voi la ricetta



Ingredienti per 12 cupcake
200gr di farina manitoba MOLINO CHIAVAZZA
200gr.di zucchero
100gr di burro
2 uova
1 bustina di lievito
un pizzico di sale
6/7cucchiai di latte

per il frosting
150gr di burro
300gr di zucchero a velo
4 cucchiai di latte
colorante rosso
aroma al lampone

Preriscaldate il forno a 180°.
Sbattete le uova con lo zucchero, aggiungete il burro, gradualmente la farina, poi il lievito e un pizzico di sale. A questo punto per ammorbidire un pò l'impasto aggiungete i cucchiai di latte. Rivestite uno stampo per muffin con dei pirottini colorati e riempiteli per 3/4. Infornate per 25 min.Lasciate raffreddare e solo a questo punto decorate con il frosting

Per il frosting
Montate il burro con lo zucchero a velo,poi uno per voltaaggiungete i cucchiai di latte (potete anche non usarlo, dipende da voi e dalla consistenza che desiderate..io ne metto solo 2.) Infine qualche goccia di essenza al lampone e colorate con il colorante rosso fino ad arrivare al colore che  volete dare alla crema.
Ora potete decorare i vostri cupcake...



partecipo al contest




lunedì, ottobre 10, 2011

Cupcakes con frosting al pistacchio







Continuano i miei tentativi alla ricerca del cupcake perfetto!!Quello che vi propongo oggi è un cupcake con frosting al pistacchio. Stavolta però invece di buttercream ho usato un frosting al formaggio, leggermente più leggero: è stato un successone!Però se devo essere onesta anche se tutti hanno preferito questa copertura io preferisco il classico buttercream.

Ingredienti per 6 cupcakes
100gr di farina manitoba MOLINO CHIAVAZZA
100gr di zucchero
50gr di burro
un uovo
3 cucchiai di latte
mezza bustina di lievito
un pizzico di sale

per il frosting
100gr di zucchero a velo
50gr di formaggio tipo philadelphia
30gr di burro
essenza al pistacchio Flavourart
coloranti alimentari


Preriscaldate il forno a 180°.
Sbattete l'uovo col lo zucchero finché diventa quasi bianco, aggiungete il burro, gradualmente la farina, poi il lievito e un pizzico di sale. A questo punto per ammorbidire un pò l'impasto aggiungete 2/3 cucchiai di latte. Rivestite uno stampo per muffin con dei pirottini colorati e riempiteli per 3/4. Infornate per 25 min.Lasciate raffreddare e solo a questo punto decorate con il frosting

Per il frosting
Montate il formaggio con lo zucchero a velo, aggiungete il burro fuso e solo se vedete che l'impasto è ancora troppo duro un solo cucchiaio di latte (ma se mettete il quantitativo giusto di ingredienti, non ce ne sarà bisogno).Infine qualche goccia di essenza al pistacchio e colorate con il verde pistacchio (o come ho fatto io mescolate azzurro e giallo più una puntina quasi invisibile di rosso).

Buon appetito!



giovedì, ottobre 06, 2011

Cupcake al cioccolato con frosting alla vaniglia



Devo confessarvi che anch'io sono diventana un'accanita fan dei cupcakes; è vero sono di moda ma come si fa a non amarli, così graziosi, colorati, a volte eleganti...insomma ce n'è per tutti i gusti e tutte le occasioni. Ebbene anch'io voglio cimentarmi con questa ricetta.
Questo è il mio primo esperimento e devo dire che la cosa più difficile è stata ricoprire i cupcake, ma continuerò, magari ne farò talmente tanti che dovrò regalarli ai vicini ma accidenti devo riuscire a farne qualcuno perfetto come quelli del the hummingbird bakery di londra..avete presente??

Ingredienti per 12 cupcakes

250gr di farina Manitoba del MOLINO CHIAVAZZA
100gr di burro
un uovo
100gr di zucchero
3 cucchiai di cacao amaro
150gr di latte 
mezza bustina di lievito
un pizzico di sale

per la copertura
50gr.di burro
100gr di zucchero a velo vanigliato
2 cucchiai di latte
colorante rosso aromatizzato alla fragola


Preparazione della base
Montate l' uovo con lo zucchero, aggiungete il burro fuso, gradualmente la farina, il cacao , il lievito, e di volta in volta ammorbidite con il latte . mescolate il tutto amalgamando bene fino ad ottenere un composto omogeneo.
Mettete 12 pirottini nella teglia per muffin e riempiteli per 3/4, mettete in forno a 180° per 20/25 minuti.
Per il frosting
Montate il burro e lo zucchero a velo per circa un minuto e mezzo aggiungete 2 cucchiai di latte continuando a montare quando sarà bello denso aggiungete qualche goccia di colorante rosso aromatizzato finché avrà la tonalità rosa che desiderate.
Decorate i cupcake con il frosting e spolverate con cocco.


Partecipo al contest


lunedì, ottobre 03, 2011

Cioccobiscotto alle amarene




Perché cioccobiscotto? Perché non è un cioccolatino e non è un biscotto, ma certamente è qualcosa dal sapore sublime!
E non ditemi che fa ancora caldo, che le temperature non erano così alte da 150 e come ultima scusa non ditemi neanche che il cioccolato fa ingrassare. Non è vero!Un pezzetto di cioccolato al giorno è una gioia per il palato e per lo spirito, ci da carica e ci fa vedere il mondo più bello. Chi in un momento di tristezza non si è gettato sulla prima tavoletta di cioccolato che ha trovato nella dispensa?ebbene avete la risposta il cioccolato ci rende felici (a patto di non abusarne!) e questi cioccobiscotti che vi propongo oggi sono adatti anche a giornate calde come queste poiché vanno consumati obbligatoriamente freddi.
Provate a farli perché sono go-lo-si-ssi-mi!

Ingredienti
una tavoletta di cioccolato bianco
40gr di zucchero
un uovo
40 gr di burro
100 gr di biscotti secchi tritati finemente
una decina di amarene FABBRI

Per prima cosa fate sciogliere il cioccolato e il burro a bagnomaria. e montate l' uovo con lo zucchero facendolo diventare spumoso, tritate i biscotti e uniteli insieme al cioccolato e al burro fuso, infine tagliate a pezzetti le amarene sgocciolate e unitele al composto.Mescolate bene.(otterrete un composto non omogeneo e grumoso). Versate il tutto su un foglio di carta da forno che avrete posto dentro una teglia quadrata 20x20, avendo cura di stenderlo bene, coprite con un altro foglio e mettete un peso sopra in modo che non si creino dislivelli.Ponete in frigo tutta la notte o nel freezer se avete fretta. Tagliate a quadretti e servite.
n.b.conservateli nel frigo


 con questa ricetta partecipo al blog candy