giovedì, marzo 29, 2012

Tortina millefoglie diplomatica

La crema pasticcera è una di quelle cose che preparo ad occhi chiusi, ingredienti e quantità sono scolpiti nella mia testa ma stamatta, chissà a che pensavo, ho preparato meno della metà di cui avevo bisogno.
E allora che fare quando si sbagliano le quantità e si prepara poca crema pasticcera? Quando è troppa per buttarla e poca per pensare di fare la torta che avevamo immaginato?
Ovvio si inaugurano i due tagliapasta rotondi comprati da Peroni e si preparano due mini torte raccontando che sono "mini" perché più chic!!! Fortunatamente avevo ancora un pò di pan di spagna e della sfoglia, così ho assemblato queste tortine...metà millefoglie metà diplomatica.






Non vi scriverò il quantitativo degli ingredienti perché come vi ho spiegato sopra ho fatto un pò ad occhio comunque avete bisogno di Crema pasticcera (ricetta Quì), un foglio di pasta sfoglia o anche dei biscottini di sfoglia da sbriciolare, una fetta di pan di spagna con bagna al caffè, e un tagliapasta rotondo.

Procedura
tagliate due cerchi di pan di spagna,reinseritene uno nel tagliapasta,inumiditelo con il caffè, coprite con la crema, poi un altro  dischetto di pan di spagna, ancora caffè, rivestite con la crema e mettete in frigo.Prima di servire (altrimenti perderà la sua croccantezza), sbriciolate la sfoglia e spolverate di zucchero a velo.





martedì, marzo 27, 2012

Cheesecake classica

Oggi vi lascio la ricetta di questa cheesecake con la veste da plumcake, buonissima e rapidissima da preparare. La ricetta base è quella usata da Jamie Oliver per la sua Blooming easy vanilla cheesecake.





Ingredienti
Per la base
250 gr di biscotti secchi schiacciati
150 gr burro Occelli

per la cheese
115 gr di zucchero semolato
3 cucchiai di amizea Molino Chiavazza
900 gr di robiola (io ho usato metà robiola e metà ricotta di mucca)
2 uova grandi
scorza di un limone

Preriscaldate il forno a 200°, foderate uno stampo da plumcake con della carta forno. Sciogliete il burro unitevi i biscotti sbriciolati e mescolate bene. Con questo composto riempite la base dello stampo pressando bene.
In una ciotola, amalgamate con una frusta, i formaggi, lo zucchero e la farina fino a renderlo spumoso,  aggiungete le uova e continuate a sbattere; poi la scorza di limone e infine unitevi la panna e montate il tutto finché non sarà gonfio e spumoso.
Versate questo composto sopra la base di biscotti e fate cuocere per 40/50 minuti finché la parte superiore sarà dorata. Lasciate raffreddare a temperatura ambiente e servite ancora tiepida.

Con questa ricetta partecipo al contest





lunedì, marzo 26, 2012

Salsa Tzatziki

Sabato scorso ho trascorso una piacevole mattinata girando tra i banchi del mercato esquilino, che chiunque sia di Roma conosce come il mercato più etnico della capitale. E' possibile trovare i più disparati ortaggi, semi, spezie in un mix di odori e sapori che chi ama come me provare la cucina del mondo trova nel mercato esquilino il suo eldorado! Dopo aver comprato un pò di tutto abbiamo deciso di andare a mangiare in un ristorante greco in una zona poco lontana da lì e dopo tanto tempo ho riassaggiato la cucina di questo paese tanto vicino al nostro e da cui deriva gran parte della nostra cultura: me ne sono reinnamorata! Pita Gyros, Dolma, Moussaka, Baklavas e ovviamente la salsa "regina" lo Tzatziki (che vi propongo oggi) ottimo nell'insalata, sulla carne....ma io lo uso anche sono su crostini di pane e olio.
Chi non conosce la cucina greca un consiglio è: provatela, e per chi la conosce già, bè sapete di cosa sto parlando!! :)




Ingredienti
1 cetriolo
200 ml di yogurt greco
sale
3 cucchiai di olio extravergine d'oliva
1 cucchiao di aceto
1 spicchio d'aglio
1 cucchiaino di aneto tritato
menta

Grattuggiate il cetriolo in una ciotola, strizzatelo e privatelo dell'acqua, aggiungete lo yogurt e mescolate, poi aggiungete gli altri ingredienti (la menta solo se volete, poiché non fa parte della ricetta originale, io ho seguito la procedura di Jamie Oliver video quì). Mescolate tutto per bene e fate riposare in frigo qualche ora. Lo Tzatziki è pronto per essere servito....e mangiato!


partecipo al contest

giovedì, marzo 22, 2012

Tiramisù con chantilly

Oggi voglio inaugurare le mie graziosissime coppette comprate sabato scorso e che c'è di meglio di un golosissimo tiramisù? Ho voluto personalizzarlo un pò, visto che come al solito mi mancava un ingrediente (il mascarpone!), così invece del composto di uova e mascarpone ho preparato una soffice crema diplomatica (più nota, anche se erroneamente, come crema chantilly)  e al posto dei savoiardi una fetta di pan di spagna.
Il risultato è lo stesso: BUONISSIMO!




Ingredienti per 4 persone

per la crema
250ml di latte
2 tuorli
85gr di zucchero
30 gr di amizea
100ml di panna fresca
1 baccello di vaniglia
la scorza di mezzo limone
5 g di gelatina in fogli

Pan di spagna trovate la ricetta quì ( in questo caso io ho usato quello confezionato)
1 caffettiera di caffè
cacao amaro in polvere

Prima di tutto preparate la crema: fate scaldare il latte con la vaniglia e la scorza del limone e nel frattempo sbattete i tuorli con metà dello zucchero. Pian piano aggiungete la farina fino ad ottenere un composto denso e omogeneo. Togliete il baccello di vaniglia e la scorza del limone dal latte e versateci dentro il composto mescolando fino a quando non risulterà denso. Coprite la crema e lasciatela intiepidire bene. Potete anche metterla nel freezer per accelerare i tempi.
Mettete a bagno la gelatina e montate la panna con lo zucchero. Quando la crema sarà quasi fredda prendetene una parte scaldatela un pò e aggiungeteci  la gelatina strizzata bene, amalgamate con il resto della crema, infine unite alla panna mescolando dal basso verso l'alto.
Ora occupiamoci dell'assemblaggio:
Prendete il pan di spagna e tagliatelo della misura che vi occorre, secondo i bicchierini che userete, inserite nel fondo del bicchierino e bagnate col caffè, coprite con uno strato di crema, poi ancora pan di spagna caffè e crema e infine spolverate con cacao amaro.
et voilà....


con questa ricetta partecipo al contest


mercoledì, marzo 21, 2012

Biscotti nocciole e nutella

La mia voglia di cucinare è davvero tanta ma ci sono dei giorni che è davvero difficile riuscire a portare a termine qualsiasi cosa. Non so come fate voi, amiche blogger con bambini piccolissimi in casa, ma per me la giornata è una vera corsa ad ostacoli e a volte diventa complicato persino riuscire a trovare del tempo per farsi una doccia! Comunque anche oggi ce l'ho fatta!!!
Vi propongo dei rapidi ( per l'appunto! ) biscotti da thè alle nocciole sovrapposti e farciti di nutella






Ingredienti
125gr di farina 00 Molino Chiavazza
100gr di zucchero
100 gr di nocciole tritate grossolanamente
100 gr di burro Occelli
nutella
latte q.b.


Mescolate la farina con le nocciole tritate, lo zucchero e il burro a temperatura ambiente tagliato a pezzetti. Lavorate l'impasto con le mani. Aggiungete poco latte per ammorbidire l'impasto. Andate a riempire un sac à poche, formate delle palline della misura di una noce e pressate leggermente con il dito, distribuendole sulla placca ricoperta di carta da forno. Cuocete per circa 30 minuti a 170°.
Sfornateli,spalmate della nutella (o se preferite della marmellata di albicocche) e uniteli a coppie. Sono ottimi con il the!!

martedì, marzo 20, 2012

Pane fatto in casa

Da sempre questi sono i panini preparati da mia madre, buonissimi, croccanti, ottimi semplicemente con un filo d'olio. Il problema è che per me l'attesa della lievitazione non è un'attesa piacevole, io ci ho sempre trovato qualcosa di noioso,  così in tanti anni non ho mai provato a fare del pane. Più veloce andare al forno e comprarlo che attendere!!!
 E invece devo ricredermi, ho trovato una ricetta abbastanza veloce sul blog PEPERONI E PATATE  e questi panini sono stati una soddisfazione immensa, l'unico errore è stato averne preparati solo tre, poiché ero convinta che non ci sarei riuscita....
Una piacevole scoperta che preparerò ancora!






Vi scrivo di seguito solo gli ingredienti, per la ricetta completa vi rimando direttamente dove l'ho presa (quì)


INGREDIENTI

500 gr di farina 00 MOLINO CHIAVAZZA
370 acqua a temperatura ambiente
12 gr Lievito di Birra (o 5 g di lievito secco)
 12 gr Sale
1 Cucchiaino di Miele o Zucchero (io ho usato zucchero)


lunedì, marzo 19, 2012

Ciambellone marmorizzato

Lunedi ciambellone!!
Stamattina mi sono svegliata con l'idea di preparare dei macaron,i dolcetti francesi che adoro e che sono tanto di moda; già avevo in mente i colori e la farcitura e soprattutto avevo l'acquolina in bocca!
Mia madre era a casa e poteva guardarmi la bambina mentre io avrei potuto pasticciare allegramente;
e invece....mi mancava un ingrediente essenziale:la farina di mandorle.
Giustamente direte"non potevi scendere a comprarla?" , e no purtroppo dove sono io, non ci sono supermercati e devo spostarmi con la macchina!
Dopo un misto di arrabbiatura e tristezza ho ripiegato per questo ciambellone marmorizzato che in compenso mi è riuscito buonissimo e soffice.






Ingredienti

400 gr farina Molino Chiavazza
40 gr cacao amaro S.Martino
300 gr di zucchero
3 uova
250 gr di latte + 30 gr
150 gr burro sciolto Occelli
1 bustina di lievito per dolci

Per prima cosa tirate fuori dal frigo il burro almeno 3 ore prima dell'utilizzo
Accendete il forno a 180 gradi ed imburrate e infarinate uno stampo da ciambellone

Montate le uova con lo zucchero quando diventerà consistente aggiungete la farina e 120 gr di latte alternandoli. Continuate a mescolare altri 4/5 minuti, versate il burro e infine il lievito.
Versate 2/3 del composto nello stampo, e nell'altro aggiungete il cacao e il restante latte amalgamate e andate a ricoprire lo stampo. Con una forchetta punzecchiate in modo da far mischiare i due composti.
Infornate per 30/35 minuti a 180°



Con questa ricetta partecipo al contest


giovedì, marzo 15, 2012

Shortbreads integrali

Ed eccomi di ritorno dopo tanto silenzio con dei biscottini preparati appositamente per il contest di Beppino Occelli. E per un contest all'insegna del burro di qualità non potevano mancare gli shortbreads i tradizionali biscotti scozzesi il cui ingrediente principale è appunto il burro. In genere vengono preparati il giorno di Hogmanay il capodanno scozzese che inizia già dal 30 dicembre e prosegue le celebrazioni  fino al 2 gennaio. Un'usanza comune è varcare la soglia di casa di un vicino o un amico portando doni simbolici come sale, carbone, whiskey e SHORTBREADS  destinati a portare fortuna al padrone di casa.

Piccola curiorità: il 6 gennaio di ogni anno in Scozia è la giornata nazionale di shortbread!





Io ho modificato leggermente la ricetta utilizzando farina integrale al posto della farina 00
INGREDIENTI
125 gr di farina integrale
75 gr di farina di riso
50 gr di zucchero di canna
100 gr di burro Occelli ammorbidito


Accendete il forno a 180°. In una ciotola unite le due farine e lo zucchero poi il burro ammorbidito e lavorate con le dita finché il burro sarà ben amalgamato con il resto.
Quando otterrete un impasto omogeneo stendetelo su un piano infarinato lasciando uno spessore di 1 e con uno stampo da biscotti ritagliate i dischetti ( ne verranno circa 20). Forateli con la forchetta e poneteli sulla placca rivestita di carta  da forno. Lasciate cuocere per circa 15 /18 minuti.
Lasciate raffreddare e presentateli dentro una scatolina, un sacchetto trasparente o semplicemente in un cestino del pane.....



partecipo al contest