lunedì, aprile 30, 2012

Chocolate buttermilk cake

Oggi sono proprio contenta, stamattina mi sono arrivati due nuovi libri che ho comprato su Amazon, sono bellissimi, ogni pagina una ricetta e  bellissime foto.
Angel fook cake, America's celebration cake, Mississippi mud cake, red velvet cake, sono solo alcune tra le 100 ricette di "The australian women's weekly- 100 CLASSIC CAKES" da cui ho preso la torta che vi ho postato oggi, mentre l'altro libro è "THE PRIMROSE BAKERY BOOK" dove tra layer cakes e cupcakes c'è da cucinare per almeno due mesi. Poi, come vi ho promesso ieri ho pubblicato una nuova pagina con la tabella delle conversioni americane in modo che se qualcuna di voi ne avesse bisogno può trovarla lì ed eventualmente può scaricarsi anche il pdf.







Ingredienti
Per la base
250 gr di farina setacciata
1/2 cucchiaino di sale
30 gr di cacao amaro
113 gr di burro Occelli a temperatura ambiente
300 gr di zucchero
2 uova grandi
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
240 ml di latticello
ganache
227 gr di cioccolato al latte
160 ml di panna
10 gr di burro Occelli

                         

BASE
In una ciotola setacciate la farina, il sale e il cacao insieme e lasciate da parte.
Montate il burro circa 2 min. finché soffice, aggiungete lo zucchero e sbattete ancora 2/3minuti.
Unite le uova una alla volta finché ognuna sarà ben amalgamata con il resto, infine la vaniglia e montate ancora 1 minuto.
Ora dovete aggiungere la farina e il latticello al composto, alternando tra farina e latticello. Iniziate con la farina e finite con la farina quindi:
farina-latticello-farina-latticello-farina.
Dividete il composto in due tortiere da 23cm o (come ho fatto io in una tortiera alta da 18 cm) e infornate a 180° per 25/30 min.
Per le due tortiere cuocete a metà forno, se invece avete la tortiera alta nella parte bassa del forno.
UNa volta cotto lasciate intiepidire e dopo circa 15min. fate uscite dallo stampo e lasciate riposare almeno un'ora.
GANACHE
Tagliate il cioccolato a pezzetti. Mettete la panna e il burro su un pentolino e quando comincerà a sobbollire spegnete e versate gradualmente sul cioccolato, mescolando; continuate ad aggiungere la panna finché la massa sarà diventata compatta e stabile. Lasciatela raffreddare, non appena è solida è pronta per essere utilizzata.

ASSEMBLAGGIO
Prendete la base già raffreddata e rivestite ogni strato con abbondante ganache, rivestite il top e la circonferenza della torta aiutandovi con una spatola. Lasciate riposare un'oretta e servite.

Partecipo al contest
 

giovedì, aprile 26, 2012

Cookies cake...e la storia dell'uovo infelice (prima parte)


Oggi in fretta e furia vi posto un'idea semplice e veloce da realizzare, soprattutto se avete del cioccolato da riciclare. Vi racconto la sua storia....
Avevo nella credenza, ormai da circa  un mese, un uovo di Pasqua, unico superstite di una numerosa famiglia, che mi guardava ogni giorno tristemente, ancora lì, inutile e inutilizzato. Io aprivo lo sportello e lui appartato in un angolino mi guardava dicendomi " sono ancora quì, che vuoi farne di me? non lasciarmi solo, tra un pò farà caldo e sai che non potrò sopportarlo!". Così per dare un senso alla sua esistenza e ricompensarlo per la lunga e solitaria attesa, l'ho trasformato in una cremosa ganache. Lui, felice di non essere rimasto un banale uovo di Pasqua, ha dato il meglio di se e io felice per averlo reso contento ho festeggiato mangiando....una cookies cake!!!
Questa era la storia a lieto fine dell'uovo di Pasqua infelice.
Per quelle di voi che hanno ancora delle uova di cioccolato prigioniere nella credenza, più in basso la ricetta della felicità....






 Per i biscotti ho preso una ricetta di Martha Stewart  (quì),il mio consiglio è usare un pò meno zucchero, circa 130gr, perché sono troppo dolci. Oggi vado un pò di fretta ma entro domani in alto troverete una nuova pagina con la tabella delle conversioni.

Ingredienti per la ganache

227 gr di cioccolato bianco
160 ml di panna
10 gr di burro

Tagliate il cioccolato a pezzetti. Mettete la panna e il burro su un pentolino e quando comincerà a sobbollire spegnete e versate gradualmente sul cioccolato, mescolando; continuate ad aggiungere la panna finché la massa sarà diventata compatta e  stabile. Lasciatela raffreddare, non appena è solida è pronta per essere utilizzata. Prendete i biscotti ben raffreddati e ricoprite gli strati con ganache.

A domani


lunedì, aprile 23, 2012

Romantic cake pops

Come si può non restare affascinati da questi dolcetti! I blog americani e inglesi impazzano di immagini colorate di cake pops, cupcakes, mini wedding cakes, i libri propongono centinaia di ricette
corredate da foto stupende e pian piano anche da noi in Italia cominciano ad affiorare le prime pasticcerie che propongono tutte queste golosità. E ancora, immagini di party e wedding inglesi, tutti supercurati nei dettagli che invadono le riviste.....vi ammetto che non so resistere e sono ogni giorno più affascinata dalle loro ricette e dalla mise en place e così oggi vi propongo dei cake pops con ripieno di red velvet cake: esterno romantico-interno aggressivo ma voi potete usare altre torte e pan di spagna o ancora biscotti...come meglio preferite!










Inredienti per circa 50 cake pops

Red velvet cake (senza la glassa) ricetta quì
1 confezione di philadelphia o mascarpone
1 tavoletta di cioccolato fondente


 Preparate la torta seguendo la ricetta qui, quando sarà cotta e raffreddata sbriciolatela in una ciotola grande. Mescolate con il formaggio.
Una volta ottenuto il composto omogeneo formate delle palline e poggiatele su carta da forno. Mettete in frigo e lasciate riposare per alcune ore. Se andate di fretta mettete in freezer
 Sciogliete il cioccolato nel microonde o a bagnomaria. Rotolate le palline nel cioccolato inserire il bastoncino e lasciate gocciare il cioccolato in eccesso. Inserite su una piccola lastra di polistirolo o su un altro foglio di carta forno pulita. 
Riponete in frigo, ma non fate indurire totalmente il cioccolato, quindi riprendeteli e rotolateli sulle codette o qualsiasi altra decorazione volete applicare. Riponete in frigo ancora una volta e infine serviteli. Saranno di grande effetto.


giovedì, aprile 19, 2012

Krumiri rettangolari al cioccolato

Visto l'enorme successo dei biscottini della scorsa settimana ho deciso di riproporvene degli altri, stessa forma rettangolare ma gusto diverso. Un classico  con una piccola aggiunta di cioccolato: krumiri ma bagnati nel cioccolato. La ricetta l'ho presa dal libro DOLCI & CO, ma ho diminuito le dosi perché per me sarebbero stati troppi. Sono buonissimi e croccanti però in tutta onestà devo dirvi che il sapore è leggermente diverso da quello degli originali,un pò più burroso, quindi se doveste provare a farli vi consiglio di usare meno burro. Se qualcuna ha la VERA e ORIGINALE ricetta me la passa??
Scusate la carrelata di foto......








 INREDIENTI
150 gr di farina 00
150 gr di farina di mais
200 gr di burro
2 uova
130 gr di zucchero
1 bustina di vanillina
1 tavoletta di cioccolato fondente

In una ciotola mescolate le due farine, aggiungete lo zucchero e la vanillina. Poi unite il burro e le uova, lavorate con le mani fino ad ottenere un composto senza grumi. Formate una palla e lasciate riposare una mezz'ora. Mettete l'impasto nello sparabiscotti con il beccuccio rettangolare e i dentini. Se non avete lo sparabiscotti e volete la classica forma dei krumiri, mettete l'impasto nella sacca da pasticcere con la bocchetta smerlata. Disponete i biscottini su una teglia con carta da forno. Cuocete a 200° per 30 min. Lasciate raffreddare.
Sciogliete il cioccolato, fatto a tocchetti, a bagnomaria e intingete i due estremi dei biscottini già freddi. Lasciate raffreddare poi servite.


martedì, aprile 17, 2012

Tiramisù alle fragole con la ricotta

Non ho potuto resistere e il primo cestino di fragole che ho visto al supermercato ho dovuto comprarlo. Lo so, forse non sono le migliori, forse dovrei aspettare ancora un pò, forse erano troppo grandi per essere delle "vere "fragole, forse.....o forse ho fatto bene a comprarle e chissenefrega, le fragole sono il mio frutto preferito, l'unico che mangerei a colazione, pranzo e cena e dopo un freddo inverno all'insegna solo di pere, mele e arance dico: viva le fragole che con il loro bel rosso mettono allegria sulle nostre tavole. Quindi eccomi quì con una dolce proposta per metà, ancora invernale ma con lo spirito già estivo.  E proprio per questo ho provveduto ad piccola modifica, che mi ha suggerito la mia mamma. Devo dire che è stata un'ideale geniale, perché invece del mascarpone, mi ha proposto di usare ricotta di mucca, quindi ben 300 calorie in meno, il che non è poco e il risultato è stato strepitoso!! Provatelo!





Ingredienti
3 uova
250gr di ricotta di mucca
120 ml di panna da montare
16 savoiardi
250 gr di fragole
limone
210gr di zucchero
Separate gli albumi  dai tuorli e montate quest'ultimi con 100gr di zucchero finché sarà diventato chiarissimo, nb poi  aggiungete la ricotta, fatela amalgamare bene e infine 30 ml di panna. Montate ancora per 2/3 minuti.Lasciate riposare in frigo.
Mettete a macerare metà delle fragole con  60 gr di zucchero (o se vi piace più dolce anche di più) e il succo di mezzo limone (anche quì secondo il gusto personale potete usare più succo di limone) nel frattempo che le fragole macerano, frullate l'altra metà di fragole con 50 gr di zucchero, poi filtrate il succo che userete per la bagna.
Infine montate la panna.
A questo punto andare a riempire i bicchierini con un primo strato di crema, un savoiardo spezzato a metà e ricoperto con la bagna, poi una cucchiaiata di fragole e ancora crema-savoiardi- bagna-fragole-crema e terminate con un pò di panna montata. Decorate con qualche fragolina....e soprattutto mangiate!!



con questa ricetta partecipo a

venerdì, aprile 13, 2012

Red velvet cake

E' da un pò di tempo che sto girovagando su internet e blog  alla ricerca di qualche ricetta dettagliata che mi spiegasse bene come fare una delle tante torte americane,  ma col problema della conversione dei pesi non sempre è facile, ognuno da delle grammature differenti, pochi dicono quanto deve essere grande lo stampo per le quantità usate e così via.
Così ho deciso di acquistare i libri di due stupende pasticcerie, una americana e una inglese,  che erano presenti nella mia sezione libri ma che non avevo ancora acquistato (The Magnolia Bakery cookbook, e The Hummingbird Bakery cookbook ), poi ho comprato uno stampo alto,  tipico per torte americane e mi sono buttata con la mia prima torta che altro non poteva essere che una Red Velvet Cake.
E si, anch'io ho subito il fascino di questa stupenda torta che oltre ad essere bella è anche buona. Ho sentito molti pregiudizi sulle torte americane, che sono più spettacolari che buone....ma le abbiamo veramente assaggiate? Sarà stata la novità, sarà perché ho trovato divertente prepararla fatto sta che l'ho trovata veramente buona......peccato solo che sono persa nel piccolo dettaglio dimenticando di lasciare le briciole rosse per decorarla esternamente!....pazienza, con i miei due nuovi libri avrò tutto il tempo di rifarmi!!









Ingredienti

per la base
250gr. di farina setacciata
1/2cucchiaino di sale
15gr di cacao amaro S.Martino
113 gr di burro Occelli a temperatura ambiente
300 di zucchero semolato
2 uova grandi
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
240ml di latticello
2 cucchiaini di colorante rosso
1 cucchiaino di aceto bianco
1 cucchiaino di bicarbonato

per il frosting

227gr. di crème frèche
227 gr di mascarpone
1 cucchiaino di vaniglia
150 gr di zucchero a velo setacciato
360ml di panna fredda Hulalà da montare

BASE
In una ciotola setacciate la farina, il sale e il cacao insieme e lasciate da parte.
Montate il burro circa 2 min. finché soffice,  aggiungete lo zucchero e sbattete ancora 2/3minuti.
Unite le uova una alla volta finché ognuna sarà ben amalgamata con il resto, infine la vaniglia e montate ancora 1 minuto.
In una tazza  mescolate bene il latticello con il colorante rosso; a questo punto dovete aggiungere la farina e il latticello al composto, alternando tra farina e latticello. Iniziate con la farina e finite con la farina quindi:
farina-latticello-farina-latticello-farina
L'ultima operazione va fatta velocemente:
in una piccola ciotola unite l'aceto al bicarbonato e versatelo nel composto e lavorate rapidamente dividetelo in due tortiere da 23cm o (come ho fatto io in una tortiera alta da 18 cm) e infornate a 180° per 25/30 min.
Per le due tortiere cuocete a metà forno, se invece avete la tortiera alta nella parte bassa del forno.
UNa volta cotto lasciate intiepidire e dopo circa 15min. fate uscite dallo stampo e lasciate riposare almeno un'ora.

FROSTING
Sbattete il formaggio e il mascarpone finché soffice, unite la vaniglia e lo zucchero a velo e sbattete ancora circa 2 minuti. Aggiungete la panna fredda gradualmente finchè la glassa sarà spessa (circa 8 minuti totali).

ASSEMBLAGGIO
Prendete la base già raffreddata e rivestite ogni strato con abbondante frosting, rivestite il top e la circonferenza della torta aiutandovi con una spatola e cospargete di briciole rosse. Mettete in frigo.
Il giorno dopo, quando la consistenza del frosting sarà ancora più dura la torta sarà GOLOSISSIMA!!! 

mercoledì, aprile 11, 2012

Biscottini alle spezie

Buongiorno a tutte, eccomi di ritorno dopo  Pasqua con dei simpatici biscottini alle spezie.
L'altro giorno sono passata da Castroni, che chi è di Roma conosce sicuramente: uno stupendo negozio dove si possono trovare prodotti alimentari di tutto il mondo, dalle spezie più conosciute alle più rare, dalle farine ai biscotti, dal cioccolato alle salse e consimenti vari. Prodotti  europei, africani, indiani...insomma di tutto. Non potete andare a Parigi a comprare dei cioccolatini da Fauchon? Bè da Castroni potete trovarli, oppure vi piacciono tanto i M'memmsen o i chebakia, ma il Marocco è troppo lontano per andare a comprarli?...esatto, da Castroni ci sono!
E quindi, tornando a noi, girovagando per il negozio mi hanno intrigato dei biscottini alle spezie, ho letto quali erano le spezie e ho pensato di rifarli a casa. Ecco per voi la ricetta:










Ingredienti
150gr di burro Occelli
150 gr di zucchero di canna
220 gr di farina
un pizzico di sale
1/2 cucchiaino di bicarbonato
1 cucchiaino di cannella
1/2 cucchiaino di noce moscata
1/2 cucchiaino di chiodi di garofano
3/4 cucchiai di latte

Rivestite due teglie con carta da forno e accendete il forno a 180°.
Montate il burro con lo zucchero, poi aggiungete la farina setacciata col bicarbonato,il sale e le spezie e amalgamate tutto. Se l'impasto risultasse troppo duro aggiungete qualche cucchiaiata di latte, e mescolate ancora.
Io ho la pistola per i biscotti quindi ho messo l'impasto dentro nella pistola e gli ho dato la forma che vedete, in caso voi non l'aveste, potete usare il cucchiaio e quindi, mettete delle cucchiaiate sulla teglia (distanziandole un pò perché i biscotti si allargheranno) e premete col dorso del cucchiaio. Infornate per 12/15 min.
Fateli raffreddare e servite.

con questa ricetta partecipo al contest
e al contest





giovedì, aprile 05, 2012

Muffin al cocco con copertura croccante

Lo so, ci ho preso gusto a preparare muffin, cupcakes e tortine monodose, ma che ci posso fare li trovo graziosi e poi mi piace potermi sbizzarrire con i vari gusti e coperture. Questi muffin al cocco li preparo da non so quanti anni e li adoro, però stavolta ho apportato una piccola aggiunta, una copertura crumble.





Ingredienti per 12 muffin

200 gr di farina Molino Chiavazza
125 gr di zucchero
250 ml di latte
50 gr di farina di cocco
1 uovo
60 gr di burro Occelli
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale

per la copertura
50 gr di farina
50 gr di zucchero di canna
60 gr di burro Occelli
mezzo cucchiaino di cannella
mezzo cucchiaino di cocco essiccato
Preriscaldate il forno a 180° e rivestite una teglia per muffin con 12 pirottini.
Per prima cosa preparate la copertura:in una ciotola riunite tutti gli ingredienti e impastate con le dita fino ad ottenere con composto granuloso;mettete da parte.
Sbattete l'uovo con lo zucchero e aggiungete il burro. Poi gradualmente le farine e il latte alternandoli fino a quando il composto sarà liscio. Infine aggiungete il lievito setacciato, sbattete ancora un minuto.
Versate ora l'impasto nei pirottini senza riempirli completamente e andate a coprire con una cucchiaiata del composto che avete preparato precedentemente pressando un pò.
Infornate e cuocete per 25 minuti circa senza aprire il forno.

Partecipo al contest